Home Trend Consumi Gli americani sono i primi consumatori mondiali di pasta italiana

Gli americani sono i primi consumatori mondiali di pasta italiana

1 min read
Commenti disabilitati su Gli americani sono i primi consumatori mondiali di pasta italiana
0
7
pasta pesto

Aumento record del consumo di pasta negli USA. Seguono Francia e Germania

Coldiretti ha recentemente stilato una classifica dei Paesi che nel 2020 hanno consumato la maggior quantità di pasta italiana – nazione quest’ultima, chiaramente esclusa.

In testa ci sono gli Stati Uniti con un aumento record del 40%. Superate Francia (+4,3%) e Germania (+16%). Ma penne, spaghetti e rigatoni sono sempre più apprezzate e consumate anche nel Regno Unito (+19%).

Notevole è poi la crescita negli altri continenti con un aumento ragguardevole del 39% in Australia mentre in Asia – sempre secondo Coldiretti – si registra un aumento consistente in Giappone (+16%) e in Cina (+23%). E gli italiani? Continuano a essere i principali consumatori di pasta nel mondo con un quantitativo di 23,5 chilogrammi all’anno a testa.

Load More Related Articles
Load More By Pasta&Pastai
Load More In Consumi
Comments are closed.

Check Also

Aumenta la propensione all’acquisto di prodotti biologici tra gli italiani

Lo certifica un’indagine SWG: gli italiani sono sempre più orientati verso il biologico. L…