Home Economia Brexit: l’impatto sulle importazioni di farina in Irlanda

Brexit: l’impatto sulle importazioni di farina in Irlanda

1 min read
Commenti disabilitati su Brexit: l’impatto sulle importazioni di farina in Irlanda
0
86
Brexit immagine

L’Irlanda da sempre si approvvigiona di farina dal Regno Unito. Tuttavia, a seguito della Brexit, questo prodotto è diventato molto più costoso perché i mugnai britannici utilizzano grandi quantità di grano importato per realizzare le loro farine, facendone così lievitare il costo. Per converso, quella prodotta da grano britannico viene venduta all’Irlanda a tariffa zero, in base all’accordo concordato da Londra con l’Ue.

Questo è un problema significativo per l’industria dei prodotti da forno irlandese, che acquista farina dai mugnai britannici con un’elevata percentuale di grano di paesi terzi. Tale situazione ha indotto i politici irlandesi a interrogarsi se il paese debba intensificare sul proprio suolo la lavorazione del grano.

Load More Related Articles
Load More By Pasta&Pastai
Load More In Economia
Comments are closed.

Check Also

Pasta Armando è la pasta ufficiale di Cosmoprof 2024

Pasta Armando, prodotta con grano 100% italiano della Filiera Armando – nata nel 201…