Home Trend Consumi Il bakery italiano piace all’estero

Il bakery italiano piace all’estero

1 min read
Commenti disabilitati su Il bakery italiano piace all’estero
0
13
bakery

A chiusura del 2021, l’intera categoria bakery mette a segno buone performance sul mercato internazionale. Secondo l’analisi di Nomisma su dati Agrifood Monitor, il segmento savory del comparto riporta una crescita a valore dell’11,6% delle esportazioni nei primi otto mesi dell’anno (gennaio-agosto). Il risultato è frutto del buon andamento di tutte le categorie del bakery salato, quelle più tradizionali in particolare: pane lievitato e azzimo, biscotti senza zuccheri, hanno fatto registrare incrementi in doppia cifra. Seppure in crescita, fanno segnare invece variazioni più modeste fette biscottate, pane tostato e prodotti similari.

Load More Related Articles
Load More By Pasta&Pastai
Load More In Consumi
Comments are closed.

Check Also

Aumenta la propensione all’acquisto di prodotti biologici tra gli italiani

Lo certifica un’indagine SWG: gli italiani sono sempre più orientati verso il biologico. L…