Home Produzione Tecnologie Siamo quello che mangiamo

Siamo quello che mangiamo

4 min read
Commenti disabilitati su Siamo quello che mangiamo
0
10

Una collaborazione che permette a Storci di accompagnare i clienti fino alla realizzazione del prodotto. Intervistiamo Carlo Cotti, responsabile della Food4Life, consulente nel settore dei disidratati da più di 30 anni.

La sua lunga esperienza nel settore dei disidratati ha permesso di riqualificare questi ingredienti che per tanto tempo sono stati considerati a latere di alimenti relegati nel campo del junk food. Cosa è cambiato?

«Sicuramente le moderne tecnologie produttive hanno consentito, alle aziende produttrici specializzate, di sviluppare ingredienti disidratati e liofilizzati di altissima qualità sia da un punto di vista della salubrità sia delle caratteristiche organolettiche. Questo enorme miglioramento ci ha consentito di ideare e realizzare una serie di nuovi e innovativi prodotti, aventi come obiettivi principali una clean label, una grande appetibilità, un grande rispetto per i contenuti nutrizionali e una praticità di utilizzo. Siamo quindi riusciti, utilizzando materie prime di alta qualità, a trasformare dei prodotti poco appetibili e poco rispettosi del nostro organismo e delle nostre esigenze, in prodotti al passo con le nuove tendenze ma nel rispetto delle regole dell’Healthy foods».

We are what we eat: questa è la vostra filosofia. In una breve affermazione c’è tutto un mondo! Cosa dobbiamo fare nostro e cosa, con il vostro lavoro di consulenza, ci potete suggerire perché una tale asserzione abbia un’accezione positiva?

«“Noi siamo quello che mangiamo” è ciò che veniva sostenuto a metà del 1800 dal filosofo tedesco Feuerbach e alla luce degli studi più recenti e accreditati aveva ragione: la salute si costruisce a tavola in base a quello che mangiamo. Per capire questo concetto, bisogna innanzitutto chiarire la differenza tra alimentazione e nutrizione.  Con il termine alimentazione si intende l’atto del mangiare che ci consente di apportare energia al nostro organismo, la nutrizione, invece, è un processo più complesso perché non si tratta del semplice atto di ingerire, ma dell’insieme di tutti processi biologici che consentono la scomposizione dell’alimento, assimilazione dei nutrienti e utilizzo di questi stessi per garantire la sopravvivenza e l’attività del corpo. I cibi che scegliamo quotidianamente nella nostra alimentazione ci trasformano dall’interno e possono influire positivamente sulla qualità e la durata della nostra esistenza».

Abbonati alla rivista per leggere l’articolo integrale

Sfoglia la rivistaAbbonati alla rivista

 

Load More Related Articles
Load More By Pasta&Pastai
Load More In Tecnologie
Comments are closed.

Check Also

Aumenta la notorietà all’estero di vari formati di pasta

Non solo spaghetti, rigatoni o fusilli. Ormai all’estero l’Italia è riconosciuta e apprezz…