Home Trend Consumi Emilia Romagna: in aumento la superficie dedicata al grano duro

Emilia Romagna: in aumento la superficie dedicata al grano duro

2 min read
Commenti disabilitati su Emilia Romagna: in aumento la superficie dedicata al grano duro
0
87
grano

In Emilia Romagna si attesta una crescita del 60%: da 45.000 a 74.000 ettari

La produzione del frumento duro in Emilia Romagna rappresenta il 30% del totale delle superfici coltivate a grano, nonostante sia stata abbandonata negli ultimi anni perché considerata poco redditizia. Secondo il presidente della sezione cereali di Confagricoltura Emilia Romagna, Lorenzo Furini, le superfici coltivate a frumento duro stanno crescendo del 60%, passando da 45.000 ettari (2020) a 74.000 (2021). Un aumento dovuto alla richiesta di prodotto 100% italiano per la filiera della pasta e dall’andamento dei prezzi: +35% negli ultimi 18 mesi.

grano duro

A trainare l’incremento le province di Ravenna, Ferrara e Bologna.
L’ aumento generale delle superfici coltivate a frumento tenero e duro da Piacenza a Rimini è pari al 4-6% su base annua, fino a ai 240.000 ettari complessivi per la campagna 2021. Ferrara si colloca al primo posto con 64.000 ettari di cui 44.500 a tenero e 19.500 a duro; poi Bologna con 54.000 ha (37.000 a tenero e 17.000 a duro) e Ravenna con 29.000 ha (13.000 a tenero e 16.000 a duro). A seguire tutte le altre province.

grano duro

Confagricoltura evidenzia come la coltivazione del duro rappresenti in regione circa il 30% del totale delle superfici a frumento anche se è stata abbandonata negli ultimi anni, dal momento che è poco redditizia. Le nuove varietà e le tecniche colturali sempre più innovative hanno migliorato la resa portandola mediamente attorno ai 70 quintali a ettaro.

Load More Related Articles
Load More By Pasta&Pastai
Load More In Consumi
Comments are closed.

Check Also

De Matteis Agroalimentare Società Benefit al Cibus di Parma

De Matteis Agroalimentare SpA Società Benefit sarà presente all’edizione 2024 del Cibus, i…