Home Trend Pasta senza glutine per tutti i gusti

Pasta senza glutine per tutti i gusti

2 min read
Commenti disabilitati su Pasta senza glutine per tutti i gusti
0
113

Il consumo di prodotti gluten free è diventato di tendenza a causa del crescente numero di pazienti a cui è stata diagnosticata la celiachia e dell’adozione di diete prive di glutine non correlate a patologie. La produzione di alimenti senza glutine (pasta, pane, biscotti ecc.) con caratteristiche sensoriali e nutrizionali di elevata qualità, richiede un’accurata scelta di materie prime prive di glutine, e/o l’utilizzo di tecnologie adeguate alla realizzazione di prodotti che si avvicinino il più possibile a quelli ottenuti con materie prime convenzionali (Marconi e Messia, 2012). La pasta rappresenta un prodotto importante e apprezzato, anche in una dieta senza glutine, per le caratteristiche di conservabilità e facilità d’uso. Una pasta di buona qualità è caratterizzata da un’adeguata resa in cottura, che dipende dalle materie prime, in particolare dalla quantità e qualità delle proteine che danno luogo alla formazione di una rete glutinica in grado di intrappolare i granuli di amido (Cubadda et al., 2007). Nel caso della pasta senza glutine, per sviluppare una rete di pseudo glutine, l’industria utilizza diversi ingredienti (farina/amido di mais, riso, tapioca, pseudocereali e legumi) e può aggiungere emulsionanti, idrocolloidi o adottare processi di pastificazione non convenzionali (Marti e Pagani, 2013). Eccellenti caratteristiche sensoriali, nutrizionali e culinarie, sono fattori importanti per non escludere dal punto di vista nutrizionale e psicologico le persone affette da celiachia e intolleranza al glutine.

Abbonati alla rivista per leggere l’articolo integrale

Sfoglia la rivistaAbbonati alla rivista
Load More Related Articles
Load More By Maria Cristina Messia
Load More In Trend
Comments are closed.