Home Trend Consumi Re-think Pasta, un progetto per ripensare il consumo di pasta fresca

Re-think Pasta, un progetto per ripensare il consumo di pasta fresca

1 min read
Commenti disabilitati su Re-think Pasta, un progetto per ripensare il consumo di pasta fresca
0
12

Ripensare il modo di concepire e consumare la pasta. Gustarla e “viverla” in maniera diversa rispetto agli standard attuali. Questo è l’obiettivo di “Re-think Pasta”, un progetto lanciato dal Future food Institute (insieme a Future Farme e Boccedi & Pifferi) per cambiare le abitudini di consumo della pasta fresca ripiena.

Se ne parlerà in maniera approfondita durante l’apertura di Sana, la fiera del biologico e del naturale, in corso dall’8 all’11 Settembre a Bologna. Sono quattro le nuove tipologie di pasta fresca ripiena che Re-think Pasta presenterà al pubblico: Re-think Cappelletti Plant-based (vegetariani), Re-think Cappelletti Sfoglia Sottile (senza glutine), Re-think Tortelloni Ricotta e Spinaci (vegetariani), e Re-think Ravioli Brasato Plant-based (vegani).

Load More Related Articles
Load More By Pasta&Pastai
Load More In Consumi
Comments are closed.

Check Also

Unione Pastai replica a Coldiretti sul presunto “caro pasta”

Il caro energia sta influendo negativamente anche sull’industria molitoria, e in queste se…